Il fotovoltaico nelle aziende:
una scelta consapevole verso il 2030

Vuoi realizzare un impianto fotovoltaico?Compila il form ed inviaci la tua richiesta per una valutazione senza impegno.Clicca qui

Il fotovoltaico nelle aziende:
una scelta consapevole verso il 2030

Il sole è la fonte di energia “green” per eccellenza. In un contesto globale, in cui la neutralità climatica è sempre più centrale nel dibattito sulla crescita sostenibile, il fotovoltaico è uno dei protagonisti dell’agenda di transizione ecologica.

Il primo obiettivo da traguardare, fissato dall’Unione Europea, è per il 2030 e riguarda la riduzione del 55% delle emissioni di gas a effetto serra rispetto al 1990 (fit for 55).

Questo target può essere raggiunto con una riduzione dell’energia primaria e dell’energia ad uso finale con il contributo fondamentale delle energie rinnovabili, il cui peso nel mix energetico dovrà portarsi dal 32% al 40%. È in questo quadro che si colloca la spinta per l’utilizzo dell’energia solare, e quindi l’interesse per la progettazione e la realizzazione di impianti fotovoltaici.

C’è poi un altro elemento da valutare.


I consumatori sono sempre più attenti all’impronta ecologica delle aziende: interventi come il fotovoltaico, dove i combustibili fossili sono sostituiti da una fonte di energia totalmente rinnovabile, sono estremamente posizionanti e raccontano una scelta di campo ben precisa e notiziabile. In questo senso, la scelta di installare un impianto fotovoltaico assume anche una valenza strategica.

Se devi ristrutturare il tetto della tua azienda o se cerchi una soluzione rinnovabile per soddisfare i tuoi fabbisogni di energia elettrica continua nella lettura.

Che cos’è e come funziona un impianto fotovoltaico?

Un impianto fotovoltaico è un impianto elettrico che sfrutta l'energia solare per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico.


Il principio di funzionamento di un impianto fotovoltaico è molto semplice. La tecnologia fotovoltaica consente di trasformare direttamente l'energia solare in energia elettrica attraverso il cosiddetto ”effetto fotovoltaico”, ossia la proprietà di alcuni materiali semiconduttori di generare elettricità se colpiti da radiazione luminosa.


Il silicio, elemento molto diffuso in natura, è il materiale base di cui è costituita la cella fotovoltaica. Più celle collegate assieme elettricamente formano un modulo; più moduli, collegati in serie, formano una stringa. Un impianto fotovoltaico è quindi un insieme di stringhe che, nella loro totalità, possono raggiungere potenze che vanno da qualche chilowatt (kW) a decine di megawatt (MW) in base al numero di celle.


A valle delle stringhe sono posti uno o più inverter, che trasformano la corrente continua generata dai moduli fotovoltaici in corrente alternata, rendendola così direttamente utilizzabile dallo stabilimento produttivo.


Quali vantaggi comporta il fotovoltaico?

Rispetto a qualche tempo fa, anche in virtù dei contributi economici a imprese e privati, si sente sempre più spesso parlare di fotovoltaico. Ma concretamente, che vantaggi ottiene un azienda che decide di installare sul tetto del proprio stabilimento o a terra, dei pannelli fotovoltaici?


Iniziamo con un approfondimento sui vantaggi economici, un aspetto cruciale per le aziende che vogliono preservare o consolidare il posizionamento nel loro mercato di riferimento:


- Nessun costo di acquisto del combustibile perché l’impianto fotovoltaico è alimentato dall’energia solare;

- Maggiore indipendenza energetica dalla rete elettrica nazionale (un fattore ancor più rilevante alla luce dell’aumento dei prezzi dell’energia);

- Possibilità di accesso a forme di incentivazione;

- Aumento del vantaggio competitivo: nella formula di Energy Performance Contract (la nostra, potenziata, si chiama Share to Save) non sono previsti investimenti diretti a carico del cliente, liberando così liquidità finanziaria a sostegno del core business.


L’altro aspetto che abbiamo introdotto in apertura di questo articolo è legato alla sostenibilità: non solo l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico è pulita e rinnovabile, ma l’impianto stesso al termine della sua vita utile è riciclabile per oltre l’85% poiché composto principalmente da vetro (80%), alluminio (10%), silicio (5%).


Posso installare un impianto fotovoltaico nella mia azienda?

La possibilità di inserire un impianto fotovoltaico nella propria azienda dipende da diversi fattori, quali:

- L’andamento dei consumi di energia elettrica;

- L’esposizione alla sorgente solare; la presenza di eventuali ostacoli (es. camini, etc.) e/o lucernari sulla copertura dove si vuole effettuare l’intervento; 

- Alcuni elementi tecnici, quali ad esempio, il tipo di materiale di cui è costituita la copertura, la relativa pendenza e portanza.


Si tratta di un intervento di efficienza energetica flessibile, in grado di essere implementato, previe le verifiche di cui sopra, a livello trasversale su varie tipologie di industrie e aziende. La logica modulare degli impianti fotovoltaici li rende adattabili a qualsiasi tipo di superficie idonea, latitudine e longitudine.


Il nuovo impianto fotovoltaico per la tua azienda a investimento 0

Ti spaventa l’eventuale idea di indebitarti per un intervento che non riguarda il tuo core business?

Con la formula Share to Save di GESCO (un Energy Performance Contract potenziato), l’investimento per l’azienda partner è pari a zero: nessun CAPEX, quindi più liquidità per sostenere il core business aziendale.

Verrà corrisposto a GESCO solo un canone mensile, calcolato in funzione dell’energia elettrica prodotta dal nuovo impianto ed autoconsumata dallo stabilimento, ad un prezzo speciale: infatti, all’energia elettrica fornita dal fotovoltaico verrà applicato uno sconto, che resterà fisso per l’intera durata contrattuale. In alternativa è sempre possibile optare per un prezzo fisso.

Un risparmio energetico ed economico garantito con realmente zero costi di realizzazione, gestione e manutenzione.

Approfondisci la formula Share To Save

Vuoi realizzare un impianto fotovoltaico? Inviaci una richiesta

* Campi obbligatori

Torna agli altri articoli
chiudi Gesco - Know. Save. Grow
chiudi